Patronato

Dal settembre 2012, Auto-Aiuto Svizzera beneficia di un comitato di patronato. Varie personalità del mondo politico, economico e culturale hanno accettato di contribuire alla promozione dell’auto-aiuto. Se anche voi desiderate testimoniare il vostro appoggio a questa causa, non esitate. Aderire al Comitato di patronato non comporta nessun altro obbligo.
Prof. Dr. Felix Gutzwiler
Consigliere agli Stati, liberale-radicale

"Conosco e sostengo da tempo il movimento per l’auto-aiuto, un tempo Fondazione KOSCH. Questo movimento è oggi più necessario che mai."

Pascale Bruderer
Consigliera agli Stati, socialista

"I gruppi di auto-aiuto svolgono una funzione molto importante: da una parte, per gli interessati stessi, poiché i gruppi di auto-aiuto rafforzano la loro autodeterminazione, i loro scambi e la rappresentanza dei loro interessi. D'altra parte, per tutta la società poiché l’auto-aiuto completa e sostiene le altre strutture del sistema sanitario pubblico e della sicurezza sociale."


Adrian Sieber
Cantante e compositore, Lovebugs

"Sostengo l’attività di Auto-Aiuto-Svizzera, poiché una situazione difficile è più facilmente superabile sei i problemi vengono affrontati insieme piuttosto che da soli”.

Amira Hafner-al-Jabaji
Esperta in Islamologia e scienza della comunicazione

Dr. Remo Gysin
Ex Consigliere di Stato ed ex Consigliere nazionale

"Sostengo l’attività di Auto-Aiuto Svizzera poiché i gruppi di auto-aiuto danno più forza ai pazienti e completano le misure dei servizi sanitari."