L’auto-aiuto su Internet

L’auto-aiuto passa anche attraverso il web!
Auto-aiuto e Internet vanno ormai di pari passo. Sempre più spesso è proprio lì che si inizia a cercare informazioni, soluzioni, testimonianze. E, come afferma Bernd Franzen dell’associazione tedesca per la malattia del morbo di Crohn: «Si può navigare su Internet anche in pantofole e pigiama.»

La Rete offre molteplici possibilità di contattare altre persone toccate e di scambiarsi le rispettive esperienze. Grazie ai forum, ci si può sostenere reciprocamente sul piano umano e a livello pratico. Incontrarsi, condividere le proprie esperienze, incoraggiarsi l’un l’altro: servirsi di Internet in questo modo equivale ad un auto-aiuto! Del resto, molto spesso, gli internauti, incoraggiati da un’esperienza positiva sulla rete, formano o si uniscono ad un gruppo di auto-aiuto «nella vita reale».